COSma 369° lancia la prima release del progetto I’m Here.

L.I.S.A la piattaforma multimediale composta da un portale web per insegnanti e genitori e da un’applicazione mobile per i bambini.

 

L.I.S.A opera nell’ambito della Scuola 2.0 e dell’innovazione tecnologica applicata al sociale.

L.I.S.A assicura la continuità didattica a tutti i bambini delle scuole materne ed elementari ed abilita l’inclusione sociale per i bambini con deficit delle capacità cognitive.

 

foto-francesco-che-parla-su-slide-collaborazioni-300x200

Il progetto e’ stato realizzato grazie alla partecipazione di diverse figure  coinvolte nella formazione dedicata ai bambini, tra le quali l’Associazione  per bambini autistici:“Raggio di Sole” di Nichelino (To) e  l’Asilo San Giuseppe di Gassino Torinese (To).

 

 

Il racconto di un percorso… non solo di un prodotto

Il racconto di L.I.S.A è avvenuto durante la serata evento del 23 novembre 2016, realizzata in collaborazione con l’Asilo San Giuseppe di Gassino Torinese.

L’asilo San Giuseppe è stata la prima scuola ad adottare il progetto I’m here, diventando così la prima  scuola 2.0 nel proprio contesto territoriale.

Un grazie particolare ai responsabili dell’Asilo:  Fabio Panero, Andrea Penno e Marco Cortiletti, e soprattutto grazie alla collaborazione a tutto il corpo docenti, nonostante abbia ormai 138 anni di vita, è diventata una scuola 2.0!!

Ecco le foto degli interventi delle autorità presenti

 

                                                                                                                                                         

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gianna Pentenero: Assessore Regione Piemonte Istruzione, Lavoro e formazione professionale

Daniele Valle: Consigliere Regionale

Alberto Barberis: Presidente Giovani Confindustria

Paolo Cugini: Sindaco di Gassino Torinese

Rosetta Maria Tropea  Vice Sindaco

 

Lo spirito dell’evento è stato quello di far comprendere da quali collaborazioni nasce questa piattaforma web e applicazione mobile; i bisogni che ha cercato di colmare sia nell’ambito della scuola 2.0, che della continuità didattica per i bambini con deficit delle capacità cognitive; i valori che contraddistinguono il percorso che ci ha portato a creare questo progetto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non poteva mancare la presenza preziosa di Antonio Nasto, presidente dell’Associazione Raggio di Sole e delle famiglie che hanno aderito al progetto, utilizzando LISA come supporto all’apprendimento per i “bambini speciali”.

 

 

Quando la tecnologia diventa un valore per tutti

 

 

Una serata rivolta a genitori ed insegnanti per sottolineare come L.I.S.A abbia la  caratteristica  di essere una tecnologia accessibile a tutti e soprattutto che ne rappresenti un utilizzo controllato.

 

I punti di forza di L.I.S.A sono:

 

  • La personalizzazione dei contenuti: contenuti pensati e creati sulle esigenze personali di ogni singolo bambino
  • La programmazione dei contenuti: programmare l’assegnazione dei  contenuti creando così una sorta di percorso didattico
  • Visualizzazione progressi: possibilità di osservare i  progressi avvenuti con L.I.S.A attraverso una reportistica online
  • Gratificazione al completamento del lavoro svolto: per tutti i contenuti si possono  associare le gratificazioni per valorizzare il lavoro svolto dal bambino

 


               

 

 

 

 

Il prossimo appuntamento sarà la release di L.I.S.A 2.0 che si sta sviluppando grazie ai feedback delle persone più importanti nella vita dei bambini.

 

I bambini sono al centro del nostro percorso!